---->https://www.accademiaitalianaprivacy.it/assets/images/immagineFB.jpg<---- Diritto all'oblio: Google non dovrà garantirlo su scala globale

Dettaglio news
Diritto all'oblio: Google non dovrà garantirlo su scala globale


mercoledì 2 ottobre 2019
di s-mart.biz





La Corte di Giustizia Europea ha deciso che Google non sarà obbligato a garantire il diritto all'oblio su scala globale: Big G sarà obbligata a rimuovere i link rimandanti ai dati per i quali l'Interessato vede valido il diritto all'oblio, ma questi potranno rimanere visibili nei risultati di ricerca all'esterno dell'Unione Europea.

E' una decisione che segna un ulteriore precedente in una battaglia che ormai si protrae da qualche anno, tra alcuni stati membri dell'Unione Europea e Google. Nel 2016 l'Autorità Garante francese aveva multato Google per 100.000 euro in quanto si era rifiutata di cancellare a livello globale contenuti che in Europa invece sottostanno al diritto all'oblio. Google ha fatto quindi ricorso contro l'obbligo di deindicizzazione globale di tali contenuti e la Corte gli ha dato ragione. 

La decisione era attesa da molti stati europei: Spagna, Danimarca, Grecia per elencarne alcuni avevano già rigettato, con sentenze della giustizia nazionale, l'idea della rimozione globale basandosi sul principio per il quale una norma è valida solo nel territorio in cui è stata adottata. La Corte di Giustizia Europea ha quindi confermato tali decisioni, ribadendo la non extraterritorialità del diritto, anche in tema di informazione.

I Giudici hanno infatti sottolineato come, per rispettare pienamente il diritto all'oblio, occorrerebbe una operazione a livello mondiale: tuttavia, hanno rilevato, sono molteplici gli stati terzi che non riconosco tale diritto oppure ancora che lo applicano secondo diversi criteri e modalità. Tuttavia resta l'obbligo per Google di applicare il diritto all'oblio negli stati membri dell'UE, ma anche quello di mettere in pratica misure che scoraggino gli utenti dall'accedere a versioni "extra UE" del motore di ricerca stesso. E' da specificare comunque che i risultati delle ricerche non cambieranno in base al dominio: non basterà cioè passare da Google.it a Google.com per visualizzare i risultati completi. Il motore di ricerca infatti garantisce i risultati in base alla localizzazione dell'utente.




CONDIVIDI QUESTA PAGINA!